AS WE ALL I TRY TO RACE AGAIN THE TIME

“Come tutti cerco di lottare contro il tempo, perché il tempo scorre e so che morirò, ma non ci riuscirò mai perché in effetti è impossibile contrastare il tempo, perché il tempo corre senza che noi possiamo fermarlo. Questo significa non solo che moriremo ma anche che saremo dimenticati. Io cerco di preservare, e anche questo è impossibile, ciò che chiamo “la piccola memoria” della gente. Per me e per la mia arte è molto importante il fatto che siamo tutti unici, ma che allo stesso tempo scompariamo tu ti così in fretta. Siamo tutti così importanti e allo stesso tempo così fragili. È quello che cerco di preservare, ma è impossibile, so fin da subito che non ci riuscirò.”

-Christian Boltanski


“As we all I try to race against time, because the clock is ticking and I know that I will die, but never will because in fact it is impossible to counter the time, because time is running without us being able to stop it. This means not only that we will die but also that we will be forgotten. I try to preserve, and even this is impossible, what I call “the little memory” of the people. For me and for my art is very important that we are all unique, but at the same time you will disappear so quickly. We are all so important and at the same time so fragile. It is what I try to preserve, but it’s impossible, I know right away that we do not succeed.”

-Christian Boltanski

Dopo, Fondazione Merz, Torino, 2015-2016
Dopo, Fondazione Merz, Torino, 2015-2016
Dopo, Fondazione Merz, Torino, 2015-2016
Dopo, Fondazione Merz, Torino, 2015-2016
Dopo, Fondazione Merz, Torino, 2015-2016
Dopo, Fondazione Merz, Torino, 2015-2016
Dopo, Fondazione Merz, Torino, 2015-2016
Dopo, Fondazione Merz, Torino, 2015-2016
Dopo, Fondazione Merz, Torino, 2015-2016
Dopo, Fondazione Merz, Torino, 2015-2016
Precedente HIROSHI SUGIMOTO - THEATERS Successivo MICHAEL WESELY: PHOTOGRAPHY OF TIME